The Reef & The Craft

Ero una piccola creatura nel cuore 
Prima di incontrarti, 
Niente entrava e usciva facilmente da me; 
Eppure quando hai pronunciato il mio nome 
Sono stata liberata, come il mondo. 
Non ho mai provato una così grande paura, perché ero senza limiti. 
Quando avevo conosciuto solo mura e sussurri. 
Stupidamente sono scappata da te; 
Ho cercato in ogni angolo un riparo. 
Mi sono nascosta in un bocciolo, ed è fiorito. 
Mi sono nascosta in una nuvola, e ha piovuto. 
Mi sono nascosta in un uomo, ed è morto. 
Restituendomi 
Al tuo abbraccio. 

Mary-Elizabeth Bowen

I CINQUE



A cura di Hermes

 

I CINQUE

Mentre il quattro rappresentava stabilità e stasi, ed in un certo qual modo anche chiusura ed ordine, il cinque, aggiungendo un elemento nuovo all’equilibrio del quattro, rappresenta invece un momento di rottura, di cambiamento, di incertezza. Il cinque ci parlano di scontri, perdite, errori.
Tuttavia, proprio perché rompono la chiusura dello schema del quattro, il cinque è anche uno sprone al rinnovamento, allo sperimentarsi, all’andare alla ricerca della propria libertà oltre ogni ordine precostituito.

CINQUE DI COPPE nella rappresentazione Rider Waite



Un uomo, o forse una donna, completamente avvolto in una cappa nero funereo, osserva con rimpianto tre coppe rovesciate in terra da cui è fuoriuscito tutto il loro contenuto.
Dietro di lui (o lei) ci sono altre due coppe intatte e vuote.

Le coppe sono legate all’elemento sentimentale-affettivo. Il personaggio della carta (il consultante) rimpiange un sentimento (il tre di coppe è appunto un rapporto sentimentale sereno) che si è infranto.
La carta potrebbe quindi sembrare una carta di “tristezza”, ma non è proprio così.
Se lo stato attuale presenta certamente una situazione in cui più forte è il rimpianto per quello che non si ha più, tuttavia la carta invita ad avvolgersi in un mantello di riflessione e di saggezza, non tanto per piangersi addosso, quanto per trovare nell’oscurità della terra la forza e la risolutezza per ricominciare. Alle spalle del personaggio infatti vi sono due coppe nuove (il due di coppe indica anche infatti il superamento di una crisi, o un nuovo incontro) che non aspettano altro che di essere riempite, magari chissà proprio con l’acqua di quel fiume che scorre proprio poco più avanti.

Delusione presente o passata
Amarezza, rimpianto, tristezza non solo per un amore finito, ma per tutto ciò che può stare a cuore al consultante.
Spinta verso il futuro, perché al di là del disagio presente, ci sono nuove possibilità proprio dietro l’angolo.

CINQUE DI BASTONI nella rappresentazione Rider Waite



Cinque uomini armati di lunghe mazze giocano (o lottano!) tra di loro. Indossano abiti variopinti di colore rosso, azzurro, verde, giallo, marrone.

Ciascuno di questi uomini porta con sé una propria diversa essenza, un proprio diverso carattere: ciascuno ha i propri talenti, e sono i loro abiti a dircelo. C’è quello versato all’azione, quello che preferisce la stabilità, quello invece più portato alla riflessione.
Questi punti di vista e modi di affrontare la vita che nella dinamica di questa carta possono entrare in conflitto tra loro (stanno lottando?) ovvero possono collaborare per raggiungere uno scopo comune (stanno giocando?). Di certo questa carta rompe ogni stasi col suo pronunciato dinamismo.

Necessità di affrontare un confronto di diversità di idee
Trovarsi a contatto col diverso da noi ed imparare ad integrarlo dopo un primo momento di rifiuto
Imparare a lavorare in team e a fare gioco di squadra tra colleghi
Inizio di una nuova attività sportiva
Capacità di assumere il ruolo di leader di un gruppo conciliando le diversità dei singoli

CINQUE DI SPADE nella rappresentazione Rider Waite



Di questa immagine, tra le tante, vorrei proporre due interpretazioni.

 

 

  1. due uomini, forse dei disertori, in preda allo sgomento per la paura della battaglia hanno abbandonato le loro spade e tristemente si ritirano verso la spiaggia, mentre un uomo con sguardo sprezzante raccoglie le loro armi, approfittando della loro debolezza.

  2. Due soldati, in un momento di relax, hanno lasciato le loro spade e si stanno togliendo i vestiti, per andare a fare un bagno ristoratore nel mare innanzi al loro. Un altro uomo, approfittando della loro distrazione, si impossessa delle loro armi.
     

Al di là delle differenze nella ricostruzione dell’episodio, possiamo ritrovare alcuni elementi comuni ad entrambe: i due uomini di spalle hanno abbandonato (per stanchezza o paura) il loro ruolo, la loro applicazione, intellettiva direi, trattandosi di spade. Un altro uomo si approfitta di questo loro momento di distrazione comportandosi scorrettamente nei loro confronti.
Qualcuno si è approfittato di un momento di debolezza del consultante
Una situazione di crisi sembra avere la meglio e sfibrare intellettualmente
Si vuole apparire più forti di quello che si è
Vincere con scorrettezza non è vincere davvero
Per vincere le proprie debolezze non valgono trucchi o scorciatoie, ma solo l’onestà di guardare in faccia sé stessi è utile a quello scopo

CINQUE DI DENARI nella rappresentazione Rider Waite



Due mendicanti, malamente vestiti e malati, si affrettano nella neve. Sullo sfondo una ricca vetrata colorata rappresenta il cinque di denari.

Tenuto conto che il seme di denari indica la materialità delle cose, questa carta è di forte impatto, in quanto ci restituisce, proprio in quell’ambito, una forte idea di privazione e disagio.
Le due figure sono infatti l’antitesi della ricchezza, sono poveri, laceri e calati in una situazione di forte disagio, poiché avvolti dalla neve.
La finestra, come la porta, è principio e fine, entrata ed uscita. Qui può rappresentare un passato di ricchezza che è diventato miseria per i personaggi, ma anche una speranza di futura ripresa da questo loro stato miserevole.

Delle scelte sbagliate del passato hanno condotto ad una situazione di disagio materiale
Situazione di emarginazione sociale ed economica
Capacità di vedere la luce della positività anche nelle situazioni più negative
Rimpianto del passato
Speranza per il futuro
Necessità di imparare e riconoscere i propri errori se si vuole evitare di ricompierli e migliorare nel futuro
Isolamento