The Reef & The Craft

Ero una piccola creatura nel cuore 
Prima di incontrarti, 
Niente entrava e usciva facilmente da me; 
Eppure quando hai pronunciato il mio nome 
Sono stata liberata, come il mondo. 
Non ho mai provato una così grande paura, perché ero senza limiti. 
Quando avevo conosciuto solo mura e sussurri. 
Stupidamente sono scappata da te; 
Ho cercato in ogni angolo un riparo. 
Mi sono nascosta in un bocciolo, ed è fiorito. 
Mi sono nascosta in una nuvola, e ha piovuto. 
Mi sono nascosta in un uomo, ed è morto. 
Restituendomi 
Al tuo abbraccio. 

Mary-Elizabeth Bowen

Le Fascine di Legno


I Sogni
 

A cura di Proue
 


Le Fascine di Legno

Eravamo a pranzo da un amico, che aveva un ragazzo vicino, il fidanzato, diverso da quello che ha nella realtà. Questo fidanzato nuovo nuotava in una piscina costruita all'interno della casa.
Ad un certo punto io noto che i due letti presenti in casa sono fatti di fascine di legna, ed esclamo verso il mio amico: “Hey, queste fascine sono le stesse che utilizzavano per mettere al rogo le streghe". Lui mi risponde: "si, ci stiamo sopra cosi non ci possono fare del male".


Interpretazione

Il sogno di questo sabba è veramente molto scarno, non sono riuscita infatti a reperire altre informazioni, come i sentimenti legati all'ambientazione in cui si svolge, i legami con i suoi protagonisti o gli stati d'animo suscitati dalle situazioni. Proverò ad analizzare i pochissimi elementi caratterizzanti il sogno cercando di essere il più generica possibile.

Eravamo a pranzo da un amico, che aveva un ragazzo vicino, il fidanzato, diverso da quello che ha nella realtà. Si presuppone che, anche se l'edificio non corrisponde a quello che fa realmente da abitazione per il coprotagonista del sogno, l'ambiente ed il clima siano abbastanza familiari per chi sogna, per cui, se non è stato riportato, posso immaginare che lo stato d'animo iniziale sia sereno, anche se chi scrive tiene a sottolineare l'atmosfera un po' surreale forse data dal muoversi in un ambiente diverso da quello che ci si aspetta.

Questo fidanzato nuovo nuotava in una piscina costruita all'interno della casa. La presenza di una piscina, quindi una grande quantità di acqua all'interno di un luogo solitamente non atto a contenerla dà luogo alla prima interpretazione.
La piscina in questo contesto non credo sia legata al lusso ed al “superfluo”, come porterebbe a pensare una visione superficiale della sua presenza.
Probabilmente tutto ruota intorno all'elemento acqua, e quindi, in generale ai sentimenti. Una persona cara che nuota da sola in una grossa piscina potrebbe essere una indicazione inconscia legata alla ricerca di contatto ed interazione. È possibile che attualmente ci sia qualche problema di incomprensione nella coppia, oppure che il sognante prova un senso di inadeguatezza o poca confidenza nei confronti di chi nuota.

Ad un certo punto io noto che i due letti presenti in casa sono fatti di fascine di legna, Come l'acuqa anche il legno è, se relazionato ad una abitazione, un elemento forte e dominante del Feng Shui Il legno come elemento assoluto corrisponde in questo caso alla creazione, al nutrimento, all’inizio della vita, alla Primavera ed alla giovinezza. È molto simile al pensiero pagano legato a Imbolc, neanche a farlo apposta. Dunque è possibile, che il sognante prenda consapevolezza di ciò che sta concretizzandosi nella relazione di chi ha avanti (che sia reale o meno poi è un altro discorso). Forse chi sogna non ha ancora raggiunto la stabilità a livello affettivo e/o di sistemazione che cerca e le fascine di legno, che in questo caso hanno un doppio filo di collegamento sia con i caratteri del feng shui, sia con il campo semantico “storico” delle streghe e dei roghi, possono rappresentare una sorta di equilibrio instabile che il protagonista teme, nel sogno per gli amici, nella vita evidentemente per sé.

ed esclamo verso il mio amico: “Hey, queste fascine sono le stesse che utilizzavano per mettere al rogo le streghe".
Lui mi risponde: "si, ci stiamo sopra cosi non ci possono fare del male".

In effetti la preoccupazione del sognante è palesata anche durante il sogno. Ciò che destabilizza invece è la risposta del co-protagonista. In effetti una risposta del genere, razionalmente, non avrebbe molto senso, dato che dormire (dunque essere senza alcuna difesa) sopra una potenziale pira è tremendamente pericoloso. Nel sogno invece, a quanto pare, la risposta dell'amico è assolutamente tranquillizzante. Una dominazione dell'elemento si direbbe, che nel contesto del discorso onirico ancora una volta indica che il messaggio non è per chi “ha fatto da attore” ma per chi sogna.
Consiglio una valutazione serena ma profonda del proprio stato d'animo rispetto all'attuale vissuto, per eventualmente cercare di sistemare, partendo da quelli più piccoli, i nei che rendono il periodo del sognante non del tutto soddisfacente e tranquillo.